Soldato mulo va alla guerra – 24 febbraio 2019. Borgo del Teatro

Prenotazioni

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.

24/02/2019 - h 17:30
Chiostro di Santa Maria di Castello
Piazza Santa Maria di Castello 14 - 15121 Alessandria

Informazioni
Telefono:
Email:


Soldato mulo va alla guerra – 24 febbraio 2019. Borgo del Teatro

Soldato mulo va alla guerra – 24 febbraio 2019. Borgo del Teatro

Domenica 24 febbraio 2019. Ore 17.30
Sala dell’Affresco, Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria
Borgo del Teatro, collezione inverno – primavera

Soldato mulo va alla guerra
Con: Massimo Barbero.
Consulenza storica di: Nicoletta Fasano e Mario Renosio.
Costume: Sara Bosco – Vezza Maison.
Testo e regia: Patrizia Camatel.

Compagnia Teatro degli Acerbi.

Ingresso unico 8 euro

Per informazioni e prenotazioni
On line:
www.illegali.it/prenota-subito
Telefono: 3351340361
Email: info@illegali.it
Pagina Facebook: glillegali

Prima dello spettacolo (ore 17.30) per la pubblicità a teatro, iniziativa di presentazione delle attività commerciali e associazionistiche del quartiere di Borgo Rovereto, sarà con noi e si presenterà l’amico Gianaggiusta (“Think globally Bike locally” “Penso globale pedalo locale”, Spalto Borgoglio 83. Tel. 3387875918). La presentazione durerà 10 minuti.

Rassegna realizzata con il contributo della Fondazione SociAL

L’Associazione BlogAL ringrazia la Fondazione SociAL per il contributo alla rassegna, il Chiostro Hostel and Hotel per l’ospitalità, il sostegno, l’entusiasmo, l’amicizia dimostrata, la Provincia di Alessandria per il patrocinio concesso alla manifestazione, Anna Piccini per la realizzazione del design grafico dell’iniziativa.

Domenica 24 febbraio 2019 alle ore 17.30, nell’ambito della rassegna Borgo del Teatro, collezione inverno – primavera organizzata dall’Associazione BlogAL con il contributo di Fondazione SociAL, presso la Sala dell’Affresco de il Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria, la Compagnia Teatro degli Acerbi presenta lo spettacolo Soldato mulo va alla guerra. Con: Massimo Barbero. Consulenza storica di: Nicoletta Fasano e Mario Renosio. Costume: Sara Bosco – Vezza Maison. Testo e regia: Patrizia Camatel.

Durante la Prima Guerra Mondiale accanto agli uomini ha combattuto un esercito di animali. Muli, asini, buoi, cani, cavalli, piccioni vennero utilizzati per le azioni belliche, per lo spostamento di reparti e materiali, per le comunicazioni e il sostentamento delle truppe. E le testimonianze degli uomini al fronte ci parlano anche di convivenze altrettanto strette, con gli animali, ma non altrettanto desiderabili: i topi che invadevano le trincee, pulci e pidocchi che infestavano le vesti e i giacigli …
La forzata coesistenza di animali di ogni genere con gli uomini avvicinò gli uni agli altri in una tragica fratellanza di fronte alla morte e alla sofferenza. Creature affratellate anche dalla condizione dell’inconsapevolezza: il soldato semplice, la giovane “carne da cannone” che ha perso la vita, e l’identità stessa, nelle trincee del Carso o sui monti contesi agli austriaci, è all’oscuro dei piani di conquista degli Stati, delle alleanze e delle strategie, proprio come un mulo sotto il basto,cui si chiede solo di obbedire; al soldato si chiede di resistere, di sopravvivere, nascondendosi e strisciando nel fango, profittando degli avanzi o della morte dei compagni, proprio come farebbe un ratto.

Ecco una relazione, quella col mondo animale, che non è semplice convivenza, coabitazione forzosa, ma è identificazione dell’essere-uomo con l’essere-animale: è l’istinto di sopravvivenza a farla da padrone in trincea, è l’istinto di fuga che fa dell’uomo un disertore, è la fame che ti mangia da fuori e la paura che ti rode da dentro.
Nel mondo straziato dalla guerra la bestialità è caratteristica degli uomini, abbrutiti dalla violenza, mentre gli animali al fronte, coprotagonisti di episodi tragici o inaspettatamente sentimentali, rimangono l’ultimo baluardo di umanità e vita.

Giuseppe Zabert, classe 1897, figlio di mezzadri, parte da Valfenera – come altri dieci tra fratelli e cugini – per andare a servire la Patria al fronte. La cartolina di precetto lo raggiunge in seminario, ma nemmeno la vocazione al sacerdozio risparmia al giovane di obbedire alla chiamata alle armi: dovrà confrontarsi anche lui con la disciplina militare, con condizioni di vita estreme, con il costante pensiero di morire o di dover uccidere. Assegnato ad un reparto di artiglieria alpina, ha per compagna la mula Margherita, alter ego animale che stimola domande sull’obbedienza e sul coraggio, sulla capacità di sacrificio, sull’insensatezza delle guerre. Dov’è quel Dio, padre e onnipotente, che Giuseppe voleva servire per tutta la vita? Come continuare ad intravederlo in mezzo al continuo scempio di vite, al massacro delle creature, umane ed animali? E se l’uomo e l’umile mulo condividono la morte sui campi di battaglia, condivideranno pure la salvezza? Una riflessione che parte da un contesto storico preciso per approdare ad una prospettiva esistenziale e spirituale.

Il Progetto Borgo del Teatro
L’Associazione BlogAL con il contributo della Fondazione SociAL, in collaborazione con La Compagnia Gli Illegali e il Chiostro Hostel and Hotel, propone la rassegna teatrale BORGO DEL TEATRO, che si svolgerà da febbraio a marzo 2019 nella sala dell’Affresco, presso il Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria.
La rassegna invernale quest’anno viene chiamata Borgo del Teatro, collezione inverno – primavera, che non è solo uno slogan vagamente simpatico, ma intendiamo presentare una sfilata di eccellenze culturali del nostro territorio in un’ambientazione storica e favolistica come il Chiostro di Santa Maria di Castello.
È l’intero quartiere di Borgo Rovereto che si presenta, che sfila, non solo coinvolgendo le compagnie e gli artisti protagonisti degli spettacoli, ma mostrando le attività imprenditoriali e associazionistiche del borgo.
Ogni sera prima dello spettacolo introdurremo una realtà di quartiere. La pubblicità prima dello spettacolo, come al cinema, ma viva, reale, fatta di persone che lavorano e vivono nel quartiere.
Cultura e territorio, perché è questo che ci contraddistingue, perché questo contraddistingue un borgo attivo, il nostro Borgo del Teatro.

La rassegna BORGO DEL TEATRO, COLLEZIONE INVERNO – PRIMAVERA si svolge nella Sala dell’Affresco all’interno del Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria.
L’inizio degli spettacoli è alle ore 17.30
Il costo di ogni singolo spettacolo è di 8€.

Per informazioni e prenotazioni
On line:
www.illegali.it/prenota-subito
Telefono: 3351340361
Email: info@illegali.it
Pagina Facebook: glillegali

Riduzioni
Ingresso ridotto 7 euro per

  • chi viene in bicicletta o a piedi (siamo sensibili alla qualità dell’aria della nostra città e partecipiamo attivamente alle campagne #iocambioaria Pagina Fb @iocambioaria de La Stampa Alessandria e Valentina Frezzato, e #maldaria Pagina Fb @campagnamaldaria https://maldaria.wordpress.com/)
  • possessori Carta Giovani – Informagiovani, CulturAle ASM Costruire Insieme
  • tesserati F.I.T.A. (Federazione Italiana Teatro Amatoriale)
  • tesserati FIAB Alessandria Gliamicidellebici
  • tesserati associazioni partner del progetto: Associazione Centro Down Alessandria, Associazione Senegalese di Alessandria e Provincia, Aps Sine Limes, Ostello Santa Maria di Castello Serenity
  • studenti universitari e di scuola secondaria di secondo grado.

I volantini con le riduzioni potranno essere trovati anche dai nostri amici che hanno collaborato con noi e che ringraziamo per la loto gentilezza e disponibilità:

Alexala ATL, Piazza Santa Maria di Castello 14.
Biblioteca Civica, Piazza Vittorio Veneto 1.
Cambalache, Piazza Monserrato 7/8.
Fondazione SociAL, Piazza Fabrizio De Andrè 76.
Il Borgo Birreria, Via Santa Maria di Castello 44.
Il Chiostro Hostel and Hotel, Piazza Santa Maria di Castello 14.
Il Moscardo, Via Volturno 20.
Informagiovani, CulturAle ASM Costruire Insieme, Piazza della Libertà 1.
Mezzo Litro, Corso Monferrato 49.
OrtoZero Café, Piazza Santa Maria di Castello 6.

Alcuni locali di Borgo Rovereto hanno proposto delle convenzioni per gli spettatori della rassegna. Li ringraziamo per la grande fiducia e l’amicizia dimostrate.

Il Borgo Birreria, Via Santa Maria di Castello 44. Sconto del 10% presentando il biglietto dello spettacolo (prenotazioni tel. 3341672959)
Il Moscardo, Via Volturno 20. Sconto del 10% presentando il biglietto dello spettacolo, nelle serate dal lunedì al giovedì la settimana dopo lo spettacolo (prenotazioni tel. 3755023734)
Mezzo Litro, Corso Monferrato 49. Sconto del 10% presentando il biglietto dello spettacolo, nelle serate dal lunedì al venerdì la settimana dopo lo spettacolo (prenotazioni tel. 0131223501)
OrtoZero Café, Piazza Santa Maria di Castello 6. Sconto del 10% presentando il biglietto dello spettacolo, la settimana dopo lo spettacolo (prenotazioni tel. 0131532051)