FNS Favole Napoletane Salutistiche – 26 maggio 2024

FNS Favole Napoletane Salutistiche – 26 maggio 2024

FNS Favole Napoletane Salutistiche - 26 maggio 2024

Domenica 26 maggio 2024. Ore 16.45
ERBORISTERIA ERBA COLTA, Via Milano 16, Alessandria

in occasione di BALDORIA IN BOTTEGA! ERBA COLTA FESTEGGIA IL PRIMO COMPLEANNO!

FNS Favole Napoletane Salutistiche
Dallo scudetto alla depressione
Di e con Luigi Di Carluccio
Consulenza artistica Teseo Di Carluccio
Compagnia Gli Illegali BlogAL

Ingresso libero senza obbligo di consumazione

Sapevate che Cenerentola usava lo spray agli oli essenziali di timo per i cattivi odori della scarpetta?
E che i nani di Biancaneve ingerivano la pappa reale come ricostituente?
In che modo i prodotti erboristici possono aiutare i personaggi delle fiabe, anche di quelle napoletane?
E soprattutto perché da quando abbiamo cominciato a pensare a questo evento, siamo passati dallo scudetto alla depressione di un anomimo decimo posto?
Troverete tutte le risposte a FNS (Forza Napoli Sempre… non esattamente… Favole Napoletane Salutistiche) davanti all’erboristeria Erba Colta di Via Milano, 16 Alessandria domenica 26 maggio 2024 alle ore 16.45 in occasione del primo compleanno dell’erboristeria, nel marasma della festa di Borgo Rovereto.

Ma Renza Borello, l’erborista, festeggia per due giorni interi il primo compleanno della sua bottega e aspetta tutte le persone sue clienti e chiunque vorrà curiosare
Ecco tutto il programma

📅 Sabato 25 maggio 2024
☕ Dalle 10:00: Colazione dall’Erborista con caffè dagli amici di @AndandoeStando e baci di dama di @Mamumonferrato.
🌸 Dalle 10:00 fino al tramonto: Laboratorio di creazione di profumi solidi personalizzati con @VallescuraHandmade.
🍹 Dalle 16:00 fino al tramonto: Degustazione di infusi a freddo.

📅 Domenica 26 maggio 2024
☕ Dalle 10:00: Colazione dall’Erborista con caffè dagli amici di @AndandoeStando e baci di dama di @Mamumonferrato.
📖 Alle 16:45: Favole Napoletane Salutistiche – “Dallo scudetto alla depressione” con Luigi Mariano di Carluccio della Compagnia Gli Illegali – BlogAL.
🍷 Dalle 17:30: Degustazione di vini in collaborazione con @SfusoBuono.

🎈 PER TUTTA LA DURATA DELLA BALDORIA: Operazione “Scoppia lo Sconto”! Ad ogni acquisto pari o superiore a 35 euro, potrai scoppiare un palloncino pieno di buoni sconto!

La bottega del caffè – 5 maggio 2024

La bottega del caffè – 5 maggio 2024

La bottega del caffè

Domenica 5 maggio 2024
Ore 17.30 Cortile del Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello, Alessandria, nell’ambito dell’evento 10 Anni – Il Chiostro&Friends!!

La Bottega del caffè

Di: Carlo Goldoni, rielaborazione drammaturgica di Massimo Brioschi
Con: Silvia Benzi, Massimo Brioschi, Gian Franco Cereda, Claudia Chiodi, Antonio Coccimiglio, Cecilia De Angelis, Luigi Di Carluccio, Monica Lombardi, Maurizio Pellegrino
Regia: Luigi Di Carluccio
Costumi: Monica Lombardi
Audio: Giuseppe Ruggiero
Fotografia: Patrizia Battegazzore

Prenotazioni chiuse

Organizzazione e realizzazione Compagnia Gli IllegaliBlogAL, progetto Teatro dei Viandanti con il contributo di Fondazione SociAL, in collaborazione con FITA Piemonte e Federazione Italiana Teatro Amatori, con il supporto di Associazione Sine Limes, con la partnership di Fiab Alessandria Gliamicidellebici Odv, Enaip Piemonte- CSF Alessandria, Lab121, Cooperativa sociale Idee in Fuga
Realizzazione grafica Serena Laguzzi

Ingresso 7 euro con prenotazione

Come spettatore quali regole devo rispettare?
Poche e semplici:
I posti sono limitati e la prenotazione deve essere fatta ai seguenti contatti.
Sito web: www.illegali.it/prenota Tel. 3351340361 anche WhatsApp. E-mail: info@illegali.it
Avvisa se, dopo aver prenotato, non potessi venire.
Goditi lo spettacolo in serenità.
In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà all’interno della Sala dell’Affresco del Chiostro di Santa Maria di Castello

Goldoni nella bottega del caffè scriveva di luoghi a lui molto conosciuti: Venezia, i suoi locali, il carnevale, le persone che millantavano ricchezza, quelle che perdevano tutto al gioco. La nostra, di bottega, ha invece il Tanaro e la Bormida sullo sfondo e gli avventori discutono di calcio, giocano al Bingo, hanno uno smartwatch. Ma anche loro millantano ricchezza e giocano e lavorano e si tradiscono e fanno sotterfugi.
È un allontanamento, ma solo apparente. Lo facciamo per avvicinarci ancora di più al suo spirito.
Anche noi, come Goldoni, abbiamo cercato di raccontare quello che vediamo.
Così, come nella bottega originale i personaggi parlavano di quello che succedeva in quegli anni: la guerra tra Russia e impero austriaco, i rimedi dei medici di allora, noi facciamo parlare quegli stessi personaggi con le chiacchiere da bar di oggi, ricavate dai nuovi luoghi di discussione: i social.
Non aspettatevi insomma il solito Goldoni. Ma non aspettatevi meno Goldoni, anzi. Speriamo di darvene il più possibile.
Speriamo, con questa bottega del caffè alessandrina, di riuscire a darvi quello che Goldoni dava ai suoi spettatori: divertimento, spensieratezza, verosimiglianza, contemporaneità, autenticità.
La bottega apre per un’ora abbondante, la cosa migliore, in quell’ora abbondante, secondo noi è uscire di casa e venire a bevere un buon caffè. In compagnia nostra e di Goldoni, o almeno del suo spirito.

Progetto Il Teatro dei Viandanti
Il progetto “Il Teatro dei Viandanti”, finanziato da Fondazione SociAL nell’ambito del Bando Smart 2022, prevede la realizzazione di una rassegna di teatro di strada itinerante lungo alcuni itinerari tematici della città di Alessandria.

Evento 10 Anni – Il Chiostro&Friends
Il Chiostro Hostel & Hotel festeggia il suo decimo compleanno.
Un traguardo importante per questa struttura che, sin dalla sua apertura, si è distinta come punto di riferimento per viaggiatori, famiglie, cicloturisti da tutto il mondo e gruppi in cerca di un’accoglienza calorosa e inclusiva oltre che come paradiso per gli amanti delle due ruote.
Per festeggiare il compleanno all’interno della rassegna “10 anni – Il Chiostro & Friends” saranno previsti e organizzati da maggio a settembre alcuni incontri sui temi come l’inclusione, il benessere, l’ambiente e la cultura.
Si comincia sabato 4 maggio a partire dalle 18.00 con l’esibizione de “I Masnà” la più giovane band dell’alessandrino e un aperitivo musicale con le “musichette” di DJ Duert e la ristorazione di Ortozero Cafè.
Domenica 5 maggio dalle 15.00 si parlerà di Arte e Cultura con un dialogo aperto organizzato da Me.dea centro antiviolenza e Tessere le Identità con il Prof. Sandro Marenco dal titolo “Il peso delle parole” come evento Off per la giornata del Pride.
Alle 17.30 sarà il turno della compagnia “Gli Illegali” che presenteranno lo spettacolo “La bottega del caffè” celebre opera di Goldoni rivista e riadattata.
Per tutto il pomeriggio sarà inoltre possibile guardare il documentario “Monferrato identità diffusa” proposto dal circolo Culturale “I Marchesi del Monferrato”.

La bottega del caffè – 13 aprile 2024

La bottega del caffè – 13 aprile 2024

La bottega del caffè

Sabato 13 aprile 2024
Ore 21. Teatro Sociale di Valenza, Corso Giuseppe Garibaldi 58, Valenza (AL), nell’ambito della rassegna Genius Loci

La Bottega del caffè
Di: Carlo Goldoni, rielaborazione drammaturgica di Massimo Brioschi
Con: Silvia Benzi, Massimo Brioschi, Gian Franco Cereda, Claudia Chiodi, Antonio Coccimiglio, Cecilia De Angelis, Luigi Di Carluccio, Monica Lombardi, Maurizio Pellegrino
Regia: Luigi Di Carluccio
Costumi: Monica Lombardi
Audio: Giuseppe Ruggiero
Fotografia: Patrizia Battegazzore

Realizzazione Compagnia Gli IllegaliBlogAL, con il contributo di Fondazione SociAL, in collaborazione con FITA Piemonte e Federazione Italiana Teatro Amatori, organizzazione Teatro Sociale Valenza

Ingresso 10 euro.
I
nfo e prenotazioni dal martedì al venerdì ore 16-19; sabato ore 10-12:30
tel. 0131920154 – whatsapp: 3240838829 – biglietteria@valenzateatro.it

Genius Loci, la nuova sfida del teatro Sociale, una rassegna primaverile dedicata alle compagnie della zona.
Il secondo atto di questa nuova programmazione accoglie sabato 13 aprile La Bottega del caffè, con una consolidata compagnia alessandrina da molti anni attiva con vari progetti, Gli Illegali – BlogAL , questa volta al debutto con la propria rilettura de La bottega del Caffè di goldoniana memoria. Massimo Brioschi, operatore culturale alessandrino, ne cura la rielaborazione drammaturgica.
“Goldoni nella bottega del caffè scriveva di luoghi a lui molto conosciuti: Venezia, i suoi locali, il carnevale, le persone che millantavano ricchezza, quelle che perdevano tutto al gioco. La nostra, di bottega, ha invece il Tanaro e la Bormida sullo sfondo e gli avventori discutono di calcio, giocano al Bingo, hanno uno smartwatch. Ma anche loro millantano ricchezza e giocano e lavorano e si tradiscono e fanno sotterfugi.
È un allontanamento, ma solo apparente. Lo facciamo per avvicinarci ancora di più al suo spirito.
Anche noi, come Goldoni, abbiamo cercato di raccontare quello che vediamo.
Così, come nella bottega originale i personaggi parlavano di quello che succedeva in quegli anni: la guerra tra Russia e impero austriaco, i rimedi dei medici di allora, noi facciamo parlare quegli stessi personaggi con le chiacchiere da bar di oggi, ricavate dai nuovi luoghi di discussione: i social.
Non aspettatevi insomma il solito Goldoni. Ma non aspettatevi meno Goldoni, anzi. Speriamo di darvene il più possibile.
Speriamo, con questa bottega del caffè alessandrina, di riuscire a darvi quello che Goldoni dava ai suoi spettatori: divertimento, spensieratezza, verosimiglianza, contemporaneità, autenticità.
La bottega apre per un’ora abbondante, la cosa migliore, in quell’ora abbondante, secondo noi è uscire di casa e venire a bevere un buon caffè. In compagnia nostra e di Goldoni, o almeno del suo spirito”

Favole napoletane – 22 marzo 2024

Favole napoletane – 22 marzo 2024

Favole napoletane - 22 marzo 2024

Venerdì 22 marzo 2024. Ore 21
DAI LUCEDIO SALONE TEATRO a Novi Ligure (AL) in Via Verdi 138
nell’ambito della rassegna LE SERE DEI FENOMENI STRAMPALATI con la direzione artistica di Francesco Parise
L’evento è inserito nel cartellone di INCANTAMENTI 24 con il contributo della Fondazione CRT.

Favole napoletane
Di e con Luigi Di Carluccio
Con la partecipazione di Pietro Ariotti
Regia e tecnico luci Renza Borello
Consulenza artistica Teseo Di Carluccio
Con la collaborazione di Lorenza Torlaschi
Compagnia Gli Illegali BlogAL

Ingresso unico 10 euro

Per informazioni e prenotazioni
On line:
www.illegali.it/prenota
WhatsApp 3500900503

Venerdì 22 marzo h 21 ancora uno straordinario appuntamento alla rassegna LE SERE DEI FENOMENI STRAMPALATI organizzata presso DAI LUCEDIO SALONE TEATRO a Novi Ligure in Via Verdi 138 con la direzione artistica di Francesco Parise. Nel piccolo e magico teatrino di Novi Ligure si esibirà l’attore alessandrino LUIGI DI CARLUCCIO con un commovente monologo intitolato FAVOLE NAPOLETANE. L’evento è inserito nel cartellone di INCANTAMENTI 24 con il contributo della Fondazione CRT.

FAVOLE NAPOLETANE è scritto dallo stesso Di Carluccio che ci introduce allo spettacolo con queste parole: C’era una volta un bambino. Si era trasferito in una nuova città e per trasferirsi aveva fatto un viaggio in treno di 800 chilometri. E quando arrivò a casa ad Alessandria, la prima cosa che fece fu andare sul balcone della cucina, e cominciare a urlare. Chiamava quelli che aveva conosciuto nell’altra città, a 800 chilometri di distanza e li chiamava con un linguaggio che a molti, al Nord, pareva incomprensibile, ma che per loro, per i suoi parenti, sarebbe stato comprensibilissimo. Chiamava il nonno, la nonna, gli zii, ma in Napoletano… Sono un immigrato di seconda generazione e questa è la mia storia, la mia favola napoletana”.

Allo spettacolo partecipa Pietro Ariotti

Il costo del biglietto è di 10 euro. Per info e prenotazioni inviare messaggio whatsapp al numero 3500900503 oppure illegali.it/prenota

Tombolata illegale – 9 dicembre 2023

Tombolata illegale – 9 dicembre 2023

Tombolata illegale – 9 dicembre 2023

Tombolata illegale
Sabato 9 dicembre 2023. Ore 16
Sala dell’Affresco, Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello, Alessandria.
Con: Silvia Benzi, Massimo Brioschi, Barbara Canepari, Monica Lombardi

Ingresso libero

Organizzazione e realizzazione Compagnia Gli IllegaliBlogAL, progetto LINK con il contributo di C.I.S.S.A.C.A. Consorzio Servizi Sociali Alessandria, in collaborazione con FITA Piemonte e Federazione Italiana Teatro Amatori, con il supporto di Associazione Sine Limes, con il sostegno di Human Art, Lab 121 Coworking

La tombola è un tradizionale gioco da tavolo nato nella città di Napoli nel XVIII secolo, come alternativa casalinga al gioco del lotto.
Tutti si ricordano quando da bambini sonnecchiando e un po’ annoiati cercavamo di fare attenzione ai numeri che erano usciti, ridendo svogliatamente e pazientemente quando il vecchio zio urlava “Ambo” al primo numero uscito.
Dimentichiamoci di tutto questo.
Tutti pronti alla tombolata della compagnia teatrale Gli Illegali – BlogAL, ovvero la “Tombolata Illegale”, in cui il chiamante napoletano non solo estrae i numeri ma li declama, secondo le indicazioni della “smorfia”.
Una tombola in cui i premi sono portati dagli stessi partecipanti.
Hai qualcosa in casa che non usi e che potrebbe essere utile a qualcun altro? Porta il tuo oggetto e diventerà uno dei premi della tombolata illegale. Mi raccomando incartalo, deve essere una sorpresa.
Appuntamento al Chiostro di Santa Maria di Castello alle 15.45.
La tombolata si svolgerà con qualsiasi condizione meteo anche perché l’evento si tiene al chiuso.

Come partecipante quali regole devo rispettare?
Poche e semplici:
I posti sono limitatissimi e la prenotazione è obbligatoria ai seguenti contatti.
Sito web: www.illegali.it/prenota
Avvisa se, dopo aver prenotato, non potessi venire.
Porta uno o più oggetti che non usi, che diventerà uno dei premi della tombolata. Mi raccomando incartalo!
Goditi la tombola in serenità.

Progetto LINK
“Il Pil misura tutto eccetto quello che rende la vita degna di essere vissuta”. Con questa affermazione Bobby Kennedy, fratello del più famoso JFK e anch’egli morto tragicamente nel pieno della carriera politica, apriva la strada a una serie di riflessioni, per la maggior parte inascoltate, che mettevano in guardia la nostra società dalla pulsione di ricondurre in maniera meccanica la felicità e il benessere delle persone a dei meri indicatori economici/quantitativi.
A distanza di 60 anni, e nel pieno di una pandemia che sembra non voler terminare, quelle parole risuonano ancora più profetiche: se c’è una cosa che il Covid19 ci ha insegnato è infatti proprio l’importanza delle relazioni, dei legami di senso con i nostri familiari e amici più stretti, ma anche e soprattutto di quelli deboli, che seppure in maniera impercettibile, danno senso e costruiscono il contesto del nostro agire quotidiano.
Sulla base di queste premesse, nell’ambito del Bando “Co-progettazione di interventi a favore di persone prive di una rete familiare e/o di nuclei familiari fragili” promosso dal C.I.S.S.A.C.A, nasce la proposta di LINK, un progetto di Welfare di Comunità per il quartiere di Borgo Rovereto ad Alessandria presentato dall’Associazione Sine Limes di concerto a BlogAL, Lab121 e Human Art.
Un progetto appunto di comunità, promosso da organizzazioni fortemente radicate sul territorio di riferimento, che si pone non tanto l’obiettivo di prendere in carico fragilità e vulnerabilità manifeste, ma di costruire le condizioni di un empowerment collettivo nell’area di riferimento, nella convinzione che il benessere delle persone sia un concetto intrinsecamente multidimensionale non ascrivibile a un mero intervento/servizio, ma il risultato di un intrecciarsi di fattori dove la dimensione relazionale, di auto riconoscimento, il valore dei legami insomma, giochi un ruolo decisivo.