Favole napoletane – 25 novembre 2018

Data / Ora
25/11/2018
17:30 - 19:00

Luogo
Chiostro di Santa Maria di Castello
Piazza Santa Maria di Castello 14
15121 Alessandria AL

Prenotazioni

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.


Favole napoletane – 25 novembre 2018

Favole napoletane - 25 novembre 2018

Domenica 25 novembre 2018. Ore 17.30
Sala dell’Affresco, Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria

Favole napoletane
Di e con Luigi Di Carluccio
Con la partecipazione di Pietro Ariotti
Regia e tecnico luci Renza Borello
Consulenza artistica Teseo Di Carluccio
Con la collaborazione di Lorenza Torlaschi
Compagnia Gli Illegali in collaborazione con BlogAL

Ingresso unico 7 euro
Ingresso ridotto 6 euro per chi viene in bicicletta o a piedi, tesserati F.I.T.A.,  possessori carta giovani ASM Costruire Insieme

Per informazioni e prenotazioni
On line:
www.illegali.it/prenota-subito
Telefono 3351340361
Email: info@illegali.it
Pagina Facebook: glillegali

Logo Moscardo

Prenota la cena al numero 3755023734 nelle serate dal lunedì al giovedì la settimana dopo lo spettacolo al Moscardo in Via Volturno 20, presenta il biglietto dello spettacolo e avrai uno sconto del 10%



Riduzioni
Siamo sensibili all’ambiente e alla qualità dell’aria della nostra città. Chi verrà in bicicletta o a piedi (e lo potrà dimostrare … lasciamo alla libera fantasia creativa del nostro pubblico la dimostrazione) avrà un minimo sostegno da parte nostra con uno sconto di un euro sul biglietto d’ingresso

Logo BlogAL

Domenica 25 novembre 2018 alle 17.30, presso la Sala dell’Affresco del Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14 Alessandria, la Compagnia Gli Illegali in collaborazione con BlogAL presenta lo spettacolo Favole napoletane, di e con Luigi Di Carluccio, con la partecipazione di Pietro Ariotti, Regia e tecnico luci Renza Borello, consulenza artistica Teseo Di Carluccio, con la collaborazione di Lorenza Torlaschi.

C’era una volta un bambino.
Si era trasferito in una nuova città e per trasferirsi aveva fatto un viaggio in treno di 800 chilometri.
E quando arrivò a casa ad Alessandria, la prima cosa che fece fu andare sul balcone della cucina, e cominciare a urlare.
Chiamava quelli che aveva conosciuto nell’altra città, a 800 chilometri di distanza e li chiamava con un linguaggio che a molti, al Nord, pareva incomprensibile, ma che per loro, per i suoi parenti, sarebbe stato comprensibilissimo. Chiamava il nonno, la nonna, gli zii, ma in Napoletano …
Sono un immigrato di seconda generazione e questa è la mia storia, la mia favola napoletana.

Dopo lo spettacoplo tisane a cura di Renza Borello – Erboristeria La Genziana Novi Ligure.

Ringraziamo calorosamente il Chiostro Hostel and Hotel per l’ospitalità, il sostegno, l’entusiasmo, l’amicizia, la professionalità, e per sopportarci di nuovo!