Archivi tag: cambalache

LUOGHI IN COMUNE. Borgo Rovereto. Piazza Santa Maria di Castello

LUOGHI IN COMUNE. Borgo Rovereto. Piazza Santa Maria di Castello

Luoghi in Comune: per raccontare una città antirazzista. Siamo pronti ad accompagnarvi alla scoperta di Alessandria, per farvela conoscere con gli occhi dell’inclusione

Oggi lunedì 12 ottobre 2020 siamo in Piazza Santa Maria di Castello

Ideazione APS Cambalache in collaborazione con Redazione Blogal Contributo UNAR (Ufficio Antidiscriminazioni Razziali-Presidenza del Consiglio dei Ministri), nell’ambito della XVI Settimana di Azione contro il razzismo
In collaborazione con il Nodo Antidiscriminazioni della Provincia di Alessandria
Patrocinio Provincia di Alessandria
Realizzazione compagnia teatrale Gli Illegali.

LUOGHI IN COMUNE. Borgo Rovereto. Presentazione

LUOGHI IN COMUNE. Borgo Rovereto. Presentazione

Luoghi in Comune: per raccontare una città antirazzista. Siamo pronti ad accompagnarvi alla scoperta di Alessandria, per farvela conoscere con gli occhi dell’inclusione

Ci presentiamo! Questi siamo noi.

Ideazione APS Cambalache in collaborazione con Redazione Blogal Contributo UNAR (Ufficio Antidiscriminazioni Razziali-Presidenza del Consiglio dei Ministri), nell’ambito della XVI Settimana di Azione contro il razzismo
In collaborazione con il Nodo Antidiscriminazioni della Provincia di Alessandria
Patrocinio Provincia di Alessandria
Realizzazione compagnia teatrale Gli Illegali.

Luoghi in Comune, per scoprire Alessandria con gli occhi dell’inclusione

Luoghi in Comune, per scoprire Alessandria con gli occhi dell’inclusione
Luoghi in Comune, per scoprire Alessandria con gli occhi dell’inclusione

Alessandria è pronta per raccontarsi con occhi diversi, gli occhi dell’inclusione. In questi giorni va infatti in scena online “Luoghi in Comune”, il progetto realizzato da Cambalache, in collaborazione con l’APS BlogAL, grazie al contributo dell’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR), in occasione della XVI Settimana di Azione contro il razzismo. Il progetto, che vede la realizzazione di due tour itineranti in altrettanti quartieri della città – Borgo Rovereto e il Quartiere Cristo – è condotto in collaborazione con il Nodo Antidiscriminazioni della Provincia di Alessandria e ha ottenuto il patrocinio della Provincia stessa.

Luoghi in Comune aveva preso il via all’inizio del 2020, ma ha subito gli effetti dell’emergenza sanitaria, che ha costretto gli organizzatori a rinviare le attività all’autunno. A settembre si è dunque ripartiti con un laboratorio teatrale che ha messo in connessione i protagonisti di questa storia: un gruppo di ragazze e ragazzi con background migratorio che si sono messi in gioco per raccontare e farci conoscere con occhi diversi la città di Alessandria e che hanno potuto approfondire, come previsto dal progetto, il tema del diritto di asilo e il contrasto a ogni forma di discriminazione.

Il laboratorio sfocia ora in due tour itineranti, di cinque tappe ciascuno, con attori gli stessi partecipanti al laboratorio affiancati da alcuni componenti della compagnia teatrale Gli Illegali. Il primo in Borgo Rovereto, il quartiere più antico della città, racconterà Piazza Santa Maria di Castello, la Casa di Quartiere di via Verona, la Moschea di Alessandria, Piazza della Libertà e Piazzetta Monserrato. Il secondo al Cristo, dove invece si toccheranno Piazza Ceriana, il mercato iN’s, dove aveva sede l’ex fornace Taverna in corso Marx, la scuola Morbelli di via Bensi, il Centro Commerciale Dea, il Forte Acqui dove sorge il polo agricolo gestito da Cambalache con l’apiario e l’orto.

I tour saranno trasmessi e visibili online sulla pagina Facebook di Cambalache (una pillola al giorno da lunedì 12 a venerdì 16 ottobre per Borgo Rovereto; una pillola al giorno da lunedì 19 a venerdì 23 per il quartiere Cristo) e integralmente sul canale YouTube dell’Associazione a partire da domenica 18 ottobre.

OPEN CALL giovani artisti e narratori per raccontare Alessandria

OPEN CALL giovani artisti e narratori per raccontare Alessandria

OPEN CALL giovani artisti e narratori per raccontare Alessandria

Hai voglia di metterti in gioco e raccontare un pezzo della tua città? APS Cambalache e Redazione Blogal, con la collaborazione di Gli Illegali cercano giovani con esperienza di migrazione – di origine straniera e non – che desiderino raccontare la propria storia, la propria vita di quartiere, il proprio rapporto con Alessandria, per costruire insieme una “visita itinerante della città”, un vero e proprio spettacolo di strada che si concentrerà su due aree: da una parte Borgo Rovereto e il Centro storico, dall’altra il quartiere Cristo.

Ai partecipanti chiediamo la disponibilità per un mese durante il quale ci troveremo due volte a settimana, per lavorare a quello che sarà lo spettacolo finale. Il primo incontro propedeutico per conoscerci è il 7 febbraio alle ore 14 nella sede di Cambalache, in piazzetta Monserrato 7/8, ad Alessandria.

Candidatevi scrivendo a volontari@cambalache.it entro il 5 febbraio.

Alessandrini – Festival multietnico

Alessandrini – Festival multietnico

Alessandrini - Festival multietnico

L’Associazione BlogAL e l’Associazione Senegalese di Alessandria e Provincia (ASAP), con il contributo di Fondazione SociAL, il patrocinio della Provincia di Alessandria, l’ospitalità ed amicizia del Chiostro Hostel and Hotel, la collaborazione di Aps Sine Limes, Aps Cambalache, Casa di Quartiere Alessandria, Distretto di Innovazione Sociale, Compagnia Teatrale Gli Illegali, organizzano il festival multietnico ALESSANDRINI, che si svolgerà sabato 11 e domenica 12 maggio 2019 al Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria.

Il titolo del festival multietnico è Alessandrini, perché tutti gli organizzatori, gli attori, i musicisti, in una parola gli artisti coinvolti, sono nostri concittadini che vivono, animano e respirano la nostra città.
Ma in questa due giorni si potrà: vivere storie e avventure di mondi lontani, sfogliare insieme fotografie che si raccontano, ascoltare favole per bambini all’ombra di un baobab improvvisato, fare amicizia e confidarsi con il nostro vicino di quartiere, lasciarsi cullare da sonorità esotiche, discutere di cambiamenti climatici e conoscere meglio la storia della nostra città.
Il tutto nella cornice incantata, favolistica e storica del Chiostro di Santa Maria di Castello.

L’Associazione BlogAL e l’Associazione Senegalese di Alessandria e Provincia (ASAP) ringraziano la Fondazione SociAL per il contributo alla rassegna, il Chiostro Hostel and Hotel per l’ospitalità, il sostegno, l’entusiasmo, l’amicizia dimostrata, la Provincia di Alessandria per il patrocinio concesso alla manifestazione, Aps Sine Limes, Aps Cambalache, Casa di Quartiere Alessandria, Distretto di Innovazione Sociale, il Moscardo per la fraterna collaborazione, Anna Piccini per la realizzazione del design grafico dell’iniziativa.

Di seguito gli appuntamenti del festival.
Sabato 11 maggio 2019
h 10 Apertura mostra fotografica RADICI (orari mostra dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 19)
Sala dell’Affresco
Associazione Senegalese di Alessandria e Provincia (ASAP)

Non possiamo dimenticare da dove veniamo, non possiamo non considerare il nostro passato, le nostre radici. Aziz Diallo ci conduce in questo viaggio attraverso le sue radici, che sono anche le nostre, della nostra città, perché la città è il prodotto dei suoi abitanti, delle loro ricchezze culturali, della loro vita, in una parola delle loro radici.

h 11 Incontro d’artista RADICI – LE STORIE
Sala dell’Affresco
Aziz Diallo incontra i visitatori della mostra.

h 15.30 Favole, racconti, letture per bambini C’ERA UNA VOLTA IN UN POSTO MOLTO MOLTO LONTANO
All’ombra dell’albero di noce del Chiostro
Associazione Senegalese di Alessandria e Provincia (ASAP)

L’Arbe à palabres è l’albero al centro del villaggio africano, all’ombra del quale, il grande saggio del villaggio tramanda gli eventi della comunità, dirime le questioni legali, stabilisce accordi di matrimonio, e racconta le storie e le favole tradizionali ai bambini. Il noce del chiostro diventerà per un pomeriggio il nostro Arbe à palabres in cui i bambini potranno ascoltare storie di un posto molto, molto lontano …

h 17 e 18.30 Iniziativa teatrale STORIE DA QUESTO MONDO
Arcate del Chiostro
Il Gruppo di Alessandrini, Associazione Senegalese di Alessandria e Provincia (ASAP), Aps Sine Limes, Aps Cambalache, Gli Illegali
È richiesta la prenotazione

Lungo le arcate del Chiostro di Santa Maria di Castello, in questo luogo onirico al centro di Alessandria, si potranno ascoltare storie di concittadini nati in ogni angolo di mondo, storie di vita, in un ambito intimo, in cui attore e spettatore sono uno accanto all’altro, e semplicemente si guardano, si studiano, si parlano, si raccontano, si confrontano.
Basta prendere posto sulla sedia e vivere le loro vite per un brevissimo lasso di tempo.

h 21.15 Concerto spettacolo NOSTRA PATRIA E’ IL MONDO INTERO
Cortile del Chiostro
Orchestra Multietnica Furasté

Domenica 12 maggio 2019
h 10 Apertura mostra fotografica RADICI (orari mostra dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 19)
Sala dell’Affresco
Associazione Senegalese di Alessandria e Provincia (ASAP)

Non possiamo dimenticare da dove veniamo, non possiamo non considerare il nostro passato, le nostre radici. Abdoul Aziz Diallo ci conduce in questo viaggio attraverso le sue radici, che sono anche le nostre, della nostra città, perché la città è il prodotto dei suoi abitanti, delle loro ricchezze culturali, della loro vita, in una parola delle loro radici.

h 11 Incontro d’artista RADICI – LE STORIE
Sala dell’Affresco
Aziz Diallo incontra i visitatori della mostra.

h 17 Proiezione del documentario THE CLIMATE LIMBO
Sala dell’Affresco
Aps Cambalache

Il crescente ruolo dei cambiamenti climatici sta dimostrando un impatto sempre più forte sulle migrazioni interne e transfrontaliere dei Paesi in via di sviluppo. Tuttavia, ancora non esiste un riconoscimento della condizione dei rifugiati climatici nel sistema di asilo internazionale. Sono persone di cui nelle società del Nord del mondo diventa difficile anche solo percepire la voce. Sono persone che vivono in un limbo. Ma i migranti ambientali ci sono, così come ci sono i cambiamenti climatici, lampanti nelle manifestazioni più drammatiche, silenti nei mutamenti che tuttavia hanno effetti gravi sull’ambiente e la biodiversità.

h 18 Visita teatrale guidata SPIAZZALESSANDRIA
Piazza Santa Maria di Castello
Gli Illegali
È richiesta la prenotazione

Con le incursioni multietniche dei ragazzi del Festival multietnico Alessandrini
La visita durerà al massimo un’ora e mezza e si svolgerà ad anello, con partenza e rientro in Piazza Santa Maria di Castello.

Nella giornata di sabato 11 maggio 2019 sarà a disposizione per merende e aperitivi un punto ristoro organizzato dallo staff de Il Moscardo.

L’ingresso agli eventi del festival è a offerta libera e valida per le iniziative dell’intera giornata, escluso il concerto – spettacolo dell’Orchestra Furasté di sabato 11 maggio alle ore 21.15, per cui è previsto un ingresso di 7 euro.

Per informazioni e prenotazioni
On line:
www.illegali.it/prenota
Telefono: 3351340361
Email: info@illegali.it , asap.alessandria@gmail.com
Pagina Facebook: glillegali

Il Progetto Borgo del Teatro
Il progetto Borgo del Teatro, risultato uno dei progetti selezionati dalla Fondazione SociAL nell’ambito del Bando Social 2018, intende consolidare un polo culturale permanente all’interno del Chiostro di Santa Maria di Castello.
Partner del progetto sono le associazioni Associazione Centro Down Alessandria, Associazione Senegalese di Alessandria e Provincia (ASAP), Aps Sine Limes, Ostello Santa Maria di Castello Serenity 2000 srl che ringraziamo per essere nostri compagni in questa avventura.
Terminata la rassegna teatrale invernale – primaverile organizzata da febbraio a marzo, è il turno adesso del festival multietnico Alessandrini che si svolgerà nel weekend dell’11 e 12 maggio 2019, all’interno del Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria