Lo spirito del teatro - concorso fotografico

Concorso fotografico Lo spirito del teatro. Premio Marco Triches

Concorso fotografico Lo spirito del teatro. Premio Marco Triches

Concorso fotografico Lo spirito del teatro. Premio Marco Triches

Aggiornamento
L’invio delle foto si è concluso il 28 febbraio 2021.
Con grande orgoglio comunichiamo che abbiamo 195 partecipanti, che ringraziamo abbracciandoli virtualmente per aver sostenuto la nostra iniziativa, e per onorare con noi la memoria di Marco.
Le foto arrivate sono 500.
Alcune date: entro il 15 aprile 2021 selezioneremo le migliori foto finaliste.
Le autrici e gli autori delle foto finaliste saranno contattati tramite email ai recapiti indicati nel modulo di iscrizione entro il 30 aprile 2021.

Il bando
Lo spirito del teatro è quello che ha sempre avuto Marco e che ha praticato anche attraverso una delle altre sue passioni: la fotografia.

Questo concorso vuole premiare le fotografie che più riescono a evocare lo spirito del teatro nell’accezione più ampia del termine, con una particolare attenzione allo svelare dei rapporti umani e di amicizia e all’ampio spettro di emozioni che la pratica teatrale riesce a innescare.

Leggi il bando (formato compilabile in word)
Leggi il bando (formato leggibile in pdf)

Faq
In questa sezione trovano spazio delle domande e risposte che ci state ponendo e a cui non avevamo pensato nel bando.

D. Le foto riguardano solo spettacoli teatrali, oppure qualunque soggetto va bene?
R. Le foto non devono riguardare solo spettacoli teatrali ma rappresentare lo spirito del teatro secondo il partecipante. Siamo volutamente vaghi su questo aspetto in quanto ci interessa come lo spirito del teatro possa essere rappresentato e in che forme.

D. E’ possibile inviare 3 immagini che narrino una storia/abbiano un filo conduttore oppure è preferibile inviare fino a 3 immagini indipendenti l’una dall’altra?
R. Le immagini vengono valutate singolarmente anche da componenti diversi della compagnia.
Quindi, probabilmente, verrebbe persa l’informazione sulla storia e sul filo conduttore.
E’ quindi preferibile inviare 3 immagini indipendenti o per lo meno che il filo conduttore non impedisca una valutazione indipendente della singola immagine.

D. E’ possibile per un minore partecipare al concorso con una liberatoria dei genitori?
R. Sì, è possibile. In questo caso sarà il genitore a firmare la domanda di iscrizione al posto del minore

D. E’ possibile inviarvi delle fotografie a nome di un amico ?
R. Il partecipante al concorso deve essere proprietario delle foto.
E’ l’autore delle foto che deve firmare il bando con l’assunzione di responsabiità e partecipare con i suoi dati personali.
Se poi nell’invio delle foto stesse, si avvale dell’aiuto di un’altra persona che le invia per suo conto, questo è consentito.